CALCIO – SECONDA CATEGORIA
A.ARGENTINA – VILLANOVESE 1-2
(8′ Baldo, 17′ Pippia, 70′ Conforti)

A.ARGENTINA: 1.Amoretti, 2.Meo, 3.Calzetta, 4.Muratore, 5.Quaglia, 6.Soscara, 7.Franzone (dal 66′ 17.Vecchiotti), 8.Alberti, 9.Labricciosa (dal 46′ 15.Siberie) 10.Cariello (c), 11.Pippia. A disp: 12.Migliano, 13.Mbaye, 14.Almonti, 16.Costantini, 18.Izetta. All: Cariello

VILLANOVESE: 1.Simondo, 2.Testa, 3.Giglio, 4.Isabella, 5.Baldo (c), 6.Acampora, 7.Valentino, 8.Terragno, 9.Conforti, 10.Oliva, 11.Aramini. A disp: 12.Rotiroti, 13.Dell’oriente, 14.Bonsignorio, 15.Parodi, 16.Todde. All: Vio

DIRETTORE DI GARA: Alex Dellerba (IMPERIA)

Atletico Argentina ancora al tappeto allo “Sclavi” contro un’intraprendente Villanovese. Partita cominciata subito male per i rossoneri, già in svantaggio dopo 8 minuti di gara per il goal di Baldo. Il capitano degli ospiti è stato bravo a sfruttare a pieno un corner dalla destra e battere Amoretti. Non è poi bastato il pareggio di Pippia perché nel secondo tempo, dopo un rigore sul palo di Siberie, gli ospiti sono stati capaci di segnare un altro goal e portare a casa i tre punti.

LE DICHIARAZIONI
Cariello: “Partita maledetta: un tiro e mezzo subìto e due goal al passivo. Gli avversari non hanno fatto nulla ma tanto è bastato per portare a casa i tre punti. Una domenica calcistica iniziata male e finita peggio. Non siamo stati cinici sotto porta e abbiamo peccato di troppa leggerezza in mezzo al campo. Quando si diventa leziosi pensando di essere più forti questi sono i risultati”.

Fameli: “Non sono contento prima di tutto della nostra prestazione e poi del risultato, che è, ovviamente, una diretta conseguenza. Abbiamo bisogno di capire quel che non va e cercare una via per non ripetere partite come quelle di oggi”.