Disegni ed immagini inedite della ricca produzione del “genio” di Vinci uniti dagli studi effettuati sui quattro elementi, con cui Leonardo ha legato arte e scienza, esperienza e conoscenza. Un viaggio attraverso il mondo leopardiano compiuto dallo storico dell’Arte Andrea Del Carria, direttore responsabile della rivista di arte e cultura “Noi”, nella presentazione del quarto volume de “I Cento disegni più belli di Leonardo” edito da Giunti. E’ intervenuto Stefano Pinzauti, responsabile del Progetto Leonardo, ora curato dalla dott.sa Sara Taglialagamba. Ha portato i saluti istituzionali il cons. Giovanna Negro. Durante l’evento letterario è stato ricordato il compianto prof. Carlo Pedretti, recentemente scomparso, ospite nel 2013 dei “Martedì Letterari” illustre studioso a cui si deve la riscoperta e la valorizzazione di opere e di documenti risalenti a Leonardo.
«E il bianco metteremo per la luce senza la quale nessun colore vedere si pò, e ‘l giallo per la terra, il verde per l’acqua, e l’azzurro per l’aria, e ‘l rosso pel foco, e ‘l nero per le tenebre, che stan sopra l’elemento del foco, perché non v’è materia o grossezza dove i razzi del sole abbino a percotere, e per consequenzia alluminare». Così, nel Trattato della Pittura, Leonardo investiga i segreti della natura scomposti nei suoi elementi essenziali, terra acqua aria e fuoco. Da ciò il Nostro crea un confronto fra arte e scienza: pittura, musica, poesia, scultura, esperienza e conoscenza, che da 500 anni affascina.
Nell’ambito del ciclo “la Cultura della Legalità” curata in collaborazione con i magistrati Dott.sa Grazia Pradella e dott. Roberto Cavallone, il 20 novembre ore 16.30 nel Teatro ell’Opera del casinò di Sanremo il Maresciallo dei Carabinieri Antonio Brunetti medaglia d’oro per la sua attività contro l’eversione presenta il libro :I 31 uomini del Generale”. Interviene il Procuratore Aggiunto di Imperia, Dott.sa Grazia Pradella. L’evento è organizzato in colalborazione con il Serra Club ed è stato inserito nel piano di Formazione dei Docenti e dei Giornalisti.
Venerdì 23 novembre alle 18 in collaborazione con la Fondazione Angelo Bozzola, in sala Biribissi e nel foyer di Porta Teatro verrà inaugurata la mostra: “Tracciati spaziali. Superfici e materie di Angelo Bozzola” a cura della Dott.sa Federica Flore, storica dell’Arte.
Lunedì 26 novembre alle 16.30 “Per non dimenticare”, in collaborazione con la Fondazione Giorgio Perlasca, Franco Perlasca ricorda il padre Giorgio, l’imprenditore italiano che salvo 5.000 ebrei. Verrà presentato il libro.”L’intruso”. Letture. scelte dall’arch. Elio Marchese. Intervengono Maria Teresa Anfossi e Mara Cilli, rispettivamente Presidente e componente dell’Associazione Italia-Israele di Ventimiglia.