A Pieve di Teco dal 13 al 27 settembre è stato installato un misuratore di velocità nella Frazione di Acquetico in prossimità dell’attraversamento pedonale (di fronte alla chiesa, limite 50 Km/h).
In 14 giorni le infrazioni sono state 58.568. Di fronte ai dati raccolti l’amministrazione ha cercato di muoversi prima che un eventuale pedone rischi di essere investito da un auto sfrecciante a 135km/h, magari alle 16:19 di un pomeriggio qualunque.
Nella foto sopra si possono leggere le velocità massime registrate durante il monitoraggio.
“Vi invitiamo a prestare attenzione ai km/h e all’ora in cui sono state effettuate – dicono gli amministratori comunali a Pieve di Teco – Speriamo che questi misuratori di velocità possano essere un valido deterrente per gli automobilisti e che possano giovare ai cittadini di Acquetico. Non si vuole far cassa con le multe, ma tutelare l’incolumità delle persone e rendere il centro abitato di Acquetico un posto sicuro”.