Nel tardo pomeriggio di ieri la Centrale operativa della Capitaneria di Porto di Imperia ha ricevuto la segnalazione di un’imbarcazione a vela di circa 10 metri con due persone di equipaggio alla deriva, in balia delle onde a circa 1000 metri da Capo Berta.
Immediatamente è stata disposta l’uscita della motovedetta “ogni tempo” CP 882 che in meno di 10 minuti interveniva per prestare assistenza.
Il Comando di bordo, valutate le condizioni meteomarine in atto (mare 3 proveniente da nord est e vento teso) tali da rendere possibile un repentino avvicinamento dell’unità senza organi di governo alla costa, ha preso a rimorchio l’unità trasportandola in sicurezza nel vicino approdo turistico di Imperia Porto Maurizio.
Nella giornata di mercoledì è stato poi recuperato, poco a largo del porticciolo di San Lorenzo, un natante in alluminio di circa 4 metri, con verniciatura scrostata e una cima d’ormeggio spezzata, privo anche di qualsiasi mezzo di propulsione (senza remi né motore), probabilmente disperso a seguito della mareggiata che ha colpito il ponente ligure alla fine di ottobre.
La Capitaneria di Porto ricorda il numero 1530 cui far riferimento per le emergenze in mare.