La 20enne studentessa imperiese Martina Rossi il 3 agosto 2011 morì cadendo da un balcone a Palma di Maiorca, per il procuratore di Arezzo Roberto Rossi che rappresenta l’accusa, per sfuggire ad un tentativo di violenza.
Aldo D’Arco, psichiatra, consulente della difesa di Alessandro Albertoni e Luca Vanneschi, accusati di aver causato la morte di Martina, oggi in aula ha detto: “Martina soffriva di bipolarismo e non fu curata come doveva. Martina quando la vide il collega stava bene? Può essere perché ogni disturbo prevede momenti di benessere però con ricadute”.