Il 17 gennaio 2019 sarà depositata la perizia psichiatrica su Alessandro Verrigni, 42enne che il 21 giugno in via Padre Semeria a Sanremo ha ucciso con tre coltellate Fernando Foschini, 63 anni. Verrigni è rientrato da pochi giorni nel carcere di Imperia dopo essere stato ricoverato per circa 2 mesi al centro clinico di Marassi a Genova.
La perizia vuole stabilire la capacità di intendere e volere di Verrigni al momento dell’omicidio e la sua pericolosità sociale, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.