La proposta del sindaco di Ventimiglia, Enrico Ioculano (che con un’ordinanza limita dalle 7 alle 19 l’accensione degli apparecchi da gioco in sale, bar e tabacchini) piace al sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri, e al Movimento 5 Stelle. Biancheri sostiene: “Bisogna adottare la stessa fascia di chiusura, altrimenti chi è affetto da ludopatia potrebbe spostarsi da una città all’altra”. Il M5S punta l’indice contro l’amministrazione: “Non c’è stata la volontà politica di attuare la nostra mozione per ridurre 3 ore degli orari in tutti gli esercizi”, come riporta Daniela Borghi su “La Stampa”.