Giovedì 1 novembre alle 17 al centro polivalente “Le Rose” a San Biagio della Cima, avrà luogo la seconda giornata di “D’Ottobre Francesco 2018”. Verrà presentato l’ultimo lavoro dello scrittore Marino Magliani, “Prima che lo dicano altri”, pubblicato da ChiareLettere. Introducono il libro Silvia Littardi e Paola Maccario. Sarà presente l’autore.
Con questo libro Marino Magliani, attraverso un’ampia serie di prove narrative, di traduzioni e ultimamente anche di opere poetiche, sembra arrivato a una piena consapevolezza dei suoi mezzi e a una padronanza della scrittura e della trama. Il frutto è una storia intensa, talvolta dura, di formazione, che si muove fra l’entroterra ligure e l’Argentina dei desaparecidos, narrata per mezzo una scrittura lirica e nello stesso tempo sobria e tagliente.
Marino Magliani nato a Dolcedo, vive fra l’Olanda e la Liguria. E’ autore, fra l’altro, di opere quali: L’estate dopo marengo(Philobilbon), Quattro giorni per non morire (Sironi), Quella notte a Dolcedo (Longanesi), L’esilio dei moscerini danzanti (Exorma) e la raccolta di poesie All’ombra delle palme tagliate (Amos).
Fino al 3 novembre è possibile visitare, presso “U bastu”, nel centro storico di San Biagio, la mostra fotografica di Matteo Carassale, Solitudini di rocce e prendere visione del documentario di Sandro Bozzolo, Glissez mortels, n’appuyez pas, entrambi ispirati a Francesco Biamonti. (orario: dalle 16 alle 19).