Una forte mareggiata ha allagato il terminal auto al porto di Savona. L’acqua ha innescato un corto circuito in due capannoni che ha fatto esplodere le batterie di alcune auto. Le fiamme hanno distrutto alcune centinaia di Maserati, stoccate per l’esportazione. Per l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, le auto distrutte in totale sarebbero più di 1000.