I Carabinieri di Alassio hanno sequestrato 5 anfore romane e greco-italiche. Alcune erano state trafugate da 2 relitti che si trovano a un miglio dalla costa di Diano Marina e Albenga. Due potrebbero provenire da un relitto non ancora censito. La donna che le custodiva in tre case ad Alassio è stata denunciata per ricettazione. L’indagine è scattata a settembre quando in una casa della donna è stata trovata un’anfora vinaria romana del primo secolo d.C. L’anfora proveniva dal relitto di una nave cisterna naufragata davanti a Diano Marina.