La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Sanremo hanno eseguito un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti nella città dei fiori.
Le pattuglie, sia con vetture riportanti i colori d’istituto che con militari in abiti civili, hanno perlustrato il centro matuziano concentrandosi principalmente nella zona della Pigna, Piazza Eroi Sanremesi e Piazza Colombo notoriamente frequentate dai pusher.
E così i militari della Stazione di Sanremo hanno tratto in arresto in flagranza C.L. italiano cl. 73, con precedenti specifici, poiché fermato a bordo della propria auto veniva trovato in possesso di 7 grammi di cocaina suddivisa in 9 dosi, occultate all’interno di un pacchetto di sigarette e la somma contante di centotrenta euro.
I Carabinieri hanno quindi perquisito anche l’abitazione rinvenendo ulteriori gr. 6 della medesima sostanza, 4 bilancini elettronici di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente, il tutto riposto su un vero e proprio banco di lavoro da laboratorio.
All’uomo è stato anche sequestrato un fucile ad aria compressa per gli opportuni accertamenti sulla potenza effettiva. Contestualmente, due equipaggi dell’Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto P.M., donna albanese cl. 94 e A.A. marocchino cl. 92, entrambi con precedenti, poiché, fermati in corso Cavallotti, venivano trovati in possesso 5 grammi di cocaina suddivisa in 7 dosi e la somma in contanti di 380 euro.
Gli arrestati, trattenuti presso le celle di sicurezza del Comando Compagnia di Sanremo, sono stati giudicati con rito direttissimo nella mattinata: il primo arrestato è stato sopposto ai domiciliari; per i due stranieri è stato disposto l’obbligo quotidiano di presentazione alla p.g.