Ieri a Ventimiglia nel letto del fiume, hanno preso il via i lavori di cantierizzazione della zona che ospiterà le ditte impegnate nella ricostruzione del ponte di Bevera. L’opera è quanto mai attesa dopo il crollo del 2014. Un’opera da 3 milioni di euro finanziata per un terzo dal Comune. Sarà un ponte a due campate con un pilastro dentro l’alveo del fiume. La strada sarà a due corsie con marciapiede e una pista ciclopedonale. Il cronoprogramma prevede un anno di lavori con l’apertura del nuovo ponte nel 2020, come scrive Andrea Fassione su “Il Secolo XIX”.