In carcere a Sanremo 10 detenuti nordafricani si sono rifiutati di rientrare nelle proprie celle al termine delle attività ricreative, sdraiandosi nel corridoio, in segno di protesta per il trasferimento di un loro compagno in un’altra sezione.
L’episodio, nel tardo pomeriggio del 10 ottobre, è stato reso noto da Leo Beneduci, segretario generale dell’Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria, che specifica come la protesta sia terminata dopo 30 minuti solo grazie ad una lunga opera di persuasione del personale di polizia penitenziaria in servizio.