Nella giornata di ieri il Maestro Roberto Soldatini è approdato a Porto Maurizio con la sua unità a vela ”Denecia” proveniente da Nizza.
Il Maestro, già Direttore d’Orchestra, Violoncellista e Compositore, vive da 7 anni in barca e scrive libri.
Ha cosi iniziato la prima tappa italiana di una rotta che ripercorre un “itinerarium maritimum” alla ricerca dei porti romani lungo la costa provenzale-ligure-tirrenica, per terminare a Fiumicino nel mese di novembre prossimo.
Già nella giornata di ieri si è recato a Ventimiglia per visitare le vestigia romane della città ed il Museo Archeologico. Nei prossimi giorni la ricerca continuerà ad Imperia ove visiterà il Museo Navale e ad Albenga, ove si recherà alla scoperta degli importanti insediamenti romani sulla costa e sul fiume Centa.
Le successive tappe in Liguria saranno il porto di Vado e poi Genova, ove sarà accolto dai locali Uffici marittimi.
Nella foto allegata l’incontro con il Comandante della Capitaneria C.F.(CP) Marco Parascandolo che consegna il Crest al Maestro Soldatini.