Sono stati trapiantati su tre persone gli organi di Marian Rosca, 36enne camionista rumeno, morto all’ospedale San Martino di Genova il 18 agosto per le ferite riportate nel crollo del Ponte Morandi. La famiglia ha autorizzato l’espianto e sono stati prelevati i due reni e il fegato. Quest’ultimo è stato trapianto a Padova, come riporta il sito dei romeni in Italia Rotalianul. Marian faceva il camionista a Parigi Con i soldi guadagnati si era costruito una casa nel suo paese natale e contava di sposarsi quest’anno.