Svelato finalmente il mistero dei fondi scomparsi della Lega: li aveva presi la Isoardi per pagare sottobanco una stiracamicie filippina.

Continua il botta e risposta tra Salvini e Macron, con il presidente francese che passa addirittura alle minacce: “Se l’Italia chiude i suoi porti, noi riapriremo le nostre frontiere”.

Si accende il dibattito sull’opportunità di esporre il crocifisso nei luoghi pubblici. Sembra che la Santa Sede, per dare il buon esempio, abbia deciso di toglierlo dalle chiese.

Un episodio scandaloso del passato viene ricordato in un tweet dall’ex premier Matteo Renzi: nel 1999 il leader leghista Salvini fu condannato a 30 giorni per aver lanciato delle uova contro D’Alema. Inammissibile e vergognoso, appunto, che sia stato condannato.

Emergenza razzismo. Il figlio del consigliere PD accusato di aver lanciato un uovo contro la discobola azzurra Daisy Osakue, di origini nigeriane, si scusa pubblicamente: “Ero convinto di aver afferrato una banana”.

L. Zelaravana