E’ stato accolto con grande partecipazione ed entusiasmo, ieri sera, il debutto di “Un milione di scatole cinesi”, lo spettacolo che quest’anno il Teatro della Tosse propone ad Apricale per la rassegna “E le stelle stanno a guardare” giunta alla 29esima edizione.

Il borgo medievale si è trasformato questa volta nel suggestivo oriente di Marco Polo, raccontato dalla penna di Rustichello da Pisa nel “Il Milione”.

Attraversando i vicoli e le piazze del paese, il pubblico viene accompagnato per mano in un mondo antico e misterioso, dove un milione di scatole cinesi , una dopo l’altra, si apriranno per svelare i segreti di una civiltà affascinante , fatta di magia, tradizioni, cultura, solo in apparenza distante dalla nostra, in realtà estremamente attuale.

Al termine, ci si accorgerà che il lungo viaggio avventuroso di Marco Polo non sarà volto solo alla ricerca di nuovi luoghi geografici, ma anche di nuovi luoghi del pensiero, per capire e capirsi un po’ di più.

Dal 5 al 15 agosto ore 21

UN MILIONE DI SCATOLE CINESI
Marco Polo, come perdersi sulla via della seta

di Emanuele Conte e Amedeo Romeo
regia Emanuele Conte
collaborazione ai testi Alessandro Bergallo
con Nicholas Brandon,  Enrico Campanati, Massimiliano Caretta, Enrico Casale,Pietro Fabbri, Lisa Galantini,  Giua,  Susanna Gozzetti,  Sarah Pesca, Pietro Romeo,Roberto Serpi, Graziano Sirressi, Mariella Speranza

 

Rosanna Calò