Il Consiglio comunale di Sanremo ha approvato la variante al progetto di riqualificazione dell’area portuale proposto dalla “Portosole Cnis”, che prevede la realizzazione di un hotel di lusso e 80 assunzioni. Si blocca una pratica congelata da 27 anni per inchieste giudiziarie. “Dopo 4 anni di lavoro: un grande orgoglio – dice il sindaco Alberto Biancheri – Il progetto di riqualificazione è fermo dal 1991. Sono previsti interventi del privato in favore di spazi e servizi pubblici. Si chiude una vicenda che i sanremesi patiscono da quasi 30 anni. Si realizzerà un progetto che avrà una ricaduta importante per la città per immagine e ricadute turistiche e occupazionali”.