Dopo il crollo del ficus abbattutosi su via Roma a Sanremo e che solo per caso non ha provocato vittime, scatta l’obbligo per i cittadini di provvedere alla manutenzione del verde che invadono strade e proprietà comunali. L’amministrazione ha deciso di sensibilizzare gli abitanti che non effettuano la sufficiente manutenzione di piante suscettibili di caduta. L’ordinanza riguarda i proprietari di alberi con fusto alto più di tre metri la cui eventuale caduta possa coinvolgere strade o spazi pubblici, come riporta Daniela Borghi su “La Stampa”.