Abdoul Farek, 38enne marocchino, è stato condannato ad un anno d 10 mesi per sequestro e lesioni essendo accusato di aver sequestrato e ferito un connazionale nel suo alloggio nella Pigna. Il 24 ottobre 2017 Farek aveva aggredito un operaio marocchino, minacciandolo con un pugnale e legandolo ad una sedia. Per circa tre ore la vittima del sequestro era stata tagliata in varie parti del corpo, sino a quando era riuscito a liberarsi e scappare, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.