La rimozione di un post, in maniera temporanea come ha specificato uno degli amministratori del gruppo, contenente fotografie di neo consiglieri comunali che in passato hanno partecipato alle esequie di un esponente di spicco della malavita organizzata di consiglieri comunali che fecero parte dell’amministrazione sciolta per mafia, scioglimento poi annullato come sappiamo, e altri particolari, ha scatenato la polemica nel gruppo Bordighera.out.

Il post rimosso infatti è rimasto visibile nel gruppo per diverso tempo ed è tuttora visibile nella bacheca del presidente della Casa della legalità autore dello stesso.

Nei commenti a detto post uno degli amministratori di Bordighera out spiega il perché il post sia stato temporaneamente rimosso per essere esaminato visto il contenuto decisamente pesante.

Questa decisione non è andata giù a molti utenti iscritti nel gruppo che stanno commentando in queste ore anche perché è ancora calda la polemica per una serie di notizie apparse in campagna elettorale sulla persona del sindaco uscente.

Ad aggravare la situazione il fatto che l’amministratore del gruppo sia anche egli un neo consigliere comunale nella lista vincente delle ultime elezioni. La polemica è servita.