A Imperia l’ex ministro Claudio Scajola potrebbe tornare ad essere sindaco dopo esserlo già stato per due mandati.
Al primo turno è stato il più votato, staccando nettamente l’altro candidato del centrodestra Luca Lanteri, sostenuto dal “Modello Toti” (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e Area popolare).
La maggioranza che governa la Regione si era opposto alla sua candidatura scegliendo un suo ex delfino.
Scajola ha ottenuto 7397 voti (35,28%) precedendo Lanteri con 6012 (28,68%). Il ballottaggio tra i due si terrà domenica 24 giugno.
Terzo l’ex vice-sindaco Guido Abbo con 4971 (23,71%), quarta Maria Nella Ponte (Movimento Cinque Stelle) con 1273 (6,07%), quinta Maria Sepe (Potere al Popolo) con 438 (2,09%), sesto Alessandro Casano (Alternativa Indipendente) con 430 (2,05%), settimo Lucio Sardi (Sinistra in Comune) con 416 (1,98%), ottavo Carlo Carpi (Insieme per Imperia) con 28 (0,13%).