L’Amministrazione Comunale di Vallecrosia, a conclusione di un complesso iter procedurale curato dal responsabile del Servizio di Polizia Locale di Vallecrosia, Ispettore Capo Elvio Bonsignore, rende noto che nella mattinata del 7 giugno è stato sottoscritto tra il Prefetto di Imperia Silvana Tizzano ed il Sindaco di Vallecrosia, Ferdinando Giordano, il «patto per l’attuazione della sicurezza urbana» finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, attraverso servizi ed interventi di prossimità, nonché attraverso l’installazione di sistemi di video-sorveglianza.
Quanto sopra è prodromico per accedere ai successivi finanziamenti ai Comuni che abbiano individuato come obiettivo prioritario l’installazione di sistemi di video-sorveglianza in determinate aree.
Il Comune di Vallecrosia intende quindi rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio in quanto il diritto alla sicurezza ed alla qualità della vita urbana rappresentano una priorità sociale di primaria importanza.
Al tal fine è stata delineata la tipologia degli interventi da attuare con la realizzazione di sistemi di video-sorveglianza atti a garantire la massima sicurezza possibile alle fasce più deboli della cittadinanza, bambini ed anziani nei luoghi di principale aggregazione: parchi giochi, giardini, scuole, passeggiata a mare, luoghi di culto; alla cittadinanza in genere, presso banche ed uffici postali, giardini, passeggiata a mare, uffici comunali quali anagrafe, servizi sociali, polizia locale ed in alcune zone di aggregazione giovanile del centro, onde prevenire fenomeni di disturbo della quiete pubblica, rispetto del decoro urbano e per cercare di contrastare l’uso di stupefacenti soprattutto tra i giovani.
Particolare attenzione è rivolta alla circolazione stradale, con opera di prevenzione degli incidenti stradali (e quindi anche dell’abuso di alcolici ed uso di stupefacenti) anche allo scopo di migliorare le condizioni della circolazione stradale nonché alla sicurezza delle manifestazioni estive, implementando le attività già messe in opera dal Comando del Corpo di Polizia Locale di Vallecrosia che hanno portato a una riduzione dei sinistri stradali di circa il 25% nell’ultimo anno.
Anche il centro storico, che si presta per le sue caratteristiche (insieme di vicoli) ad essere difficilmente controllabile è stato oggetto di interesse insieme alle zone più periferiche della città e all’area ove si trova il centro di raccolta rifiuti, al fine di prevenire attività illecite quali l’abbandono indiscriminato di rifiuti.
Inoltre, e non per ultimo, di particolare importanza il controllo su tutte le direttrici di marcia di viabilità della città: in ingresso ed uscita, da monte e da mare, da levante e ponente, rendendo possibile verifiche sul transito di eventuali veicoli sospetti.
Quanto sopra consentendo, viste le carenze degli organici delle forze dell’ordine, una maggiore opera di controllo del territorio, già incrementata grazie agli accordi presi tra la Stazione Carabinieri di Vallecrosia e la Polizia Locale che vede quest’ultima occuparsi del rilevamento di tutti gli incidenti stradali che si verificano sul territorio liberando dall’incombenza i militari, nonché un miglior scambio di informazioni su ogni circostanza di rilievo.
Oltre a quanto sopra specificato l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Ing. Ferdinando Giordano ha dato incarico ad un perito di redigere uno studio di fattibilità oggi all’esame del Comitato Ordine e Sicurezza Pubblica Provinciale che, se accettato, comporterà il successivo progetto definitivo con relativo computo, per la realizzazione, in diversi lotti (e ciò dipenderà da quanti fondi si riusciranno ad ottenere ed investire) di un moderno impianto di videosorveglianza.
L’Amministrazione Comunale di Vallecrosia ringrazia S.E. il Prefetto d’Imperia e il suo staff per aver sostenuto il Comune nell’iter amministrativo.