A Sarzana (La Spezia) si è verificato il primo caso di un bimbo figlio di una coppia omosessuale cui nell’atto di nascita è stato annotato accanto al genitore biologico anche il nome del genitore acquisito.
“Sono davvero molto contento di essere riuscito a firmare l’atto di nascita di un bambino che da oggi è ufficialmente figlio di due papà e che potrà vivere e crescere nella sua famiglia arcobaleno” ha scritto su Facebook il sindaco di Sarzana Alessio Cavarra.