Una donna ferita ad una mano da un “furgaro” il 10 febbraio 2013 durante la Festa di San Benedetto a Taggia, ha fatto causa al Comune chiedendo un risarcimento danni, accusandolo di non avere attuato sufficienti misure di sicurezza.
Il Tribunale di Imperia ha respinto la richiesta, stabilendo che il Comune ha fatto il possibile, vietando l’accensione dei “furgari”. L’incidente era avvenuto in piazza Cavour, all’1.30, fuori dell’orario della manifestazione, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.