La città di Bordighera con la sua storia e le sue tradizioni, ha un grande bisogno di essere rivalutata a livello turistico e tornare ad essere il fiore all’occhiello del ponente ligure. Di recente si è parlato di eventi sportivi nell’entroterra oggi lo sguardo è rivolto alla promozione di manifestazioni di qualità e alla ristrutturazione di un ufficio Turismo ad hoc.
Il candidato Giacomo Pallanca e la sua squadra hanno in mente una linea programmatica che punti a promuovere il turismo a 360 gradi.
“L’amministrazione – spiega Pallanca – tramite un nuovo assessorato al turismo e commercio cercherà sinergie con addetti al settore al fine di promuovere e rilanciare l’immagine della città. Si impegnerà, inoltre, nel promuovere manifestazioni di livello che possano coinvolgere le attività commerciali locali, che necessitano di essere rilanciate mediante agevolazioni fiscali dirette e una maggiore comunicazione tra ente e categoria attraverso il nuovo assessorato, al fine di attrarre oltre i turisti che soggiornano a Bordighera, anche quelli di passaggio.
Esistono infatti due tipologie di turisti: chi soggiorna a Bordighera nei diversi periodi dell’anno e possiede seconde case e i turisti “veloci” che portano un indotto importante alle attività ricettive, ristoranti, bar, alberghi e B&B e al commercio. Per soddisfare le necessità di entrambe le categorie, l’amministrazione garantirà che l’ufficio comunale preposto al turismo intervenga in modo costante e puntuale.
Un elemento centrale nello sviluppo turistico della città di Bordighera è l’ufficio turistico IAT.
Lista PALLANCA intende ristrutturare l’ufficio, anche con attrezzature tecnologiche e ripristinarne la funzionalità con l’obiettivo di promuovere durante tutto l’arco dell’anno le eccellenze di Bordighera: i musei, le sue bellezze naturali, le sue spiagge (Bordighera è tutt’oggi Bandiera Blu) e il centro storico saranno pubblicizzati sia direttamente nell’ufficio IAT, sia tramite il sito internet: con l’ausilio di personale che potrà essere anche reperito tra gli allievi delle scuole superiori locali, con competenze linguistiche adeguate e opportunamente formati.
Per il rilancio economico della città riteniamo importante promuovere il concetto di “Smart City”.
E’ intenzione di questa amministrazione promuovere il concetto di “città del buon vivere” strettamente collegato al concetto di “Smart City”, ovvero di città intelligente ed a misura d’uomo.
Le “Smart Cities” promosse ormai da anni dall’Unione Europea, sono città dotate di servizi innovativi volti alla semplificazione della vita dei propri cittadini e dei turisti che la frequentano.
Al centro della nostra idea di città si trova il cittadino, il quale potrà godere di una variegata tipologia di servizi improntati al miglioramento della qualità di vita, ovvero al “buon vivere”.
Il nostro obiettivo si realizzerà attraverso:
– l’impiego di tecnologie innovative, con particolare attenzione alla mobilità e all’abbattimento
delle barriere architettoniche
– l’incentivazione all’utilizzo di energie rinnovabili, nei vari settori dell’economia
– la collocazione di totem turistici e informativi e di hot spot wi-fi
– la realizzazione di un’app con il fine di accentrarvi tutte le informazioni utili (parcheggi, hotel,
ristoranti, apertura negozi e farmacie, presenza di manifestazioni ecc.) a cittadini e turisti
– il miglioramento dei collegamenti e dei trasporti tra i luoghi di interesse ed il centro cittadino”.
Lista Giacomo Pallanca Sindaco