Cosa può significare il collegamento ciclopedonale tra Bordighera e Ospedaletti? E’ sogno o può diventare realtà?
Risponde il candidato sindaco di Bordighera Giacomo Pallanca.

“Prima cosa sarà il tratto più difficile e costoso da realizzare: ma altrettanto spettacolare e di grande attrazione turistica.
Questo collegamento è l’anello mancante di un più grande progetto che collegherà Ventimiglia a Diano Marina.
Se si ritiene che la pista ciclopedonale del Garda è la più visitata d’Europa, non dimentichiamo che può essere pedalabile solo 4/5 mesi all’anno, per via del clima.
La nostra, trovandosi in una zona baciata dal sole tutto l’anno, sarà invece fruibile 365 giorni ed è collocata in una zona unica, sia dal punto paesaggistico che territoriale.
Servirà di sicuro da volano per l’intera nostra economia: non solo della nostra città ma di tutta la Liguria.
Immaginate la facilità con cui si potrà raggiungere il posto di lavoro, tra Ventimiglia e Sanremo, senza passare per l’Aurelia, evitando il traffico e senza inquinare: facendo nello stesso tempo sport con biciclette elettriche e non solo.
La Regione Liguria ci ha comunicato che per questo prezioso progetto le risorse potrebbero essere reperite. Ci speriamo. Non vogliamo perdere questo treno importante”