A Bordighera il sindaco Giacomo Pallanca, candidato alla riconferma come primo cittadino, elenca alcuni progetti realizzati nei cinque anni di amministrazione.
“Si tratta di alcune delle opere realizzate. Parto dalla restituzione ai cittadini della Rotonda di Sant’Ampelio. Un intervento che si attendeva da anni del valore complessivo di 2.790.000,00 euro – spiega Giacomo Pallanca – E poi la risistemazione del rinomato e amato “Beodo”, fiore all’occhiello della città, il recupero del parco Winter, la riqualificazione del Marabutto, la sistemazione idraulica del torrente Borghetto, la demolizione e ricostruzione del ponte sull’Aurelia, l’adeguamento agli edifici scolastici con interventi alle scuole (nido dell’infanzia di via Porcheddu, Rodari di via Pasteur, De Amicis di via Pelloux) per un totale di 850 mila euro.
Uno sguardo allo sport cittadino interventi sugli impianti sportivi (Palazzetto dello sport, campo di Arziglia e impianti sportivi di tennis). Il look della città con l’illuminazione pubblica per un totale di 211 mila euro.
Per non parlare del ripascimento delle spiagge e la costruzione del nuovo pontile del porto con le nuove ringhiere lungo il molo. E poi il piano asfalti per il miglioramento dei marciapiedi, l’abbattimento delle barriere architettoniche. Di grande rilievo anche la messa a norma e la nuova riapertura della biblioteca civica.
E poi da sottolineare l’attenzione rivolta all’assistenza sociale per un totale di 2.829.819,00 euro, a favore di anziani, disabili, famiglie, minori e per il disagio adulti. In campo della gestione rifiuti siamo il Comune tra i più virtuosi della Regione Liguria con un +76,90% dello scorso anno”.