In relazione all’operazione dei Carabinieri di Sanremo “Porta a porta” del maggio 2017, contro lo spaccio di cocaina, hashish e marijuana, in tribunale ad Imperia sono stati chiesti 80 anni di carcere per 19 imputati: 15 marocchini, un algerino, un senegalese, un libico e una donna brasiliana. Le singole richieste di condanna vanno da 5 a 20 anni. E’ stato contestato l’ingente quantitativo di droga: fino a due chili alla settimana per guadagni di migliaia di euro ogni mese, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.