Sul fronte del contrasto al degrado urbano, la Polizia ha denunciato un minorenne imperiese, responsabile dell’imbrattamento di alcuni pareti della vecchia stazione ferroviaria di Porto Maurizio e di una autovettura in sosta.
Le scritte, apposte anche su alcuni bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti, sono state realizzate con pennarelli indelebili e bombolette spray.
Il giovane, interrogato negli uffici della Questura, ed incastrato dalle immagini del sistema di videosorveglianza comunale, ha ammesso le proprie responsabilità.