Il Casinò di Sanremo un anno fa per promuovere l’immagine aziendale ha pensato di vendere capi d’abbigliamento, accessori ed oggetti con la griffe della casa da gioco. Ma l’idea di far “girare” maggiormente il nome del Casinò si è scontrata con l’indifferenza dei frequentatori verso le proposte raccolte in due vetrinette posizionate all’ingresso del salone e slot ed a porta teatro. Gli acquisti sono pochissimi, ad esempio nel giro di un anno, di costumi da uomo, in vendita a 40 euro, è stato venduto un solo esemplare, come scrive Gianni Micaletto su “La Stampa”.