La provincia di Imperia è maglia nera in Italia per la creazione di posti di lavoro, con un crollo verticale dell’occupazione nell’ultimo decennio. E’ al 103° e ultimo posto per la variazione dell’occupazione tra il 2007 ed il 2017. Un -8,4% che pone la provincia nella posizione di fanalino di coda. Nell’ultimo decennio il tasso di occupazione è crollato dal 65% al 57%. Inquietante è il -20,5% di tasso occupazionale globale delle persone tra 25 e 34 anni. Nel caso delle donne è persino peggiore: -28%, come rileva Giorgio Bracco su “Il Secolo XIX”.