Ventimiglia| Il progetto del Bilancio Partecipativo “Campo da Basket all’aperto” da realizzare a Nervia in un area, ora verde, ha scatenato un vivace dibattito tra chi è favorevole e chi no. L’oggetto del contendere non è tanto la realizzazione del campetto che viene vista positivamente un po’ da tutti ma della location, una delle poche aree verdi rimaste in quella zona.
Il progetto Campo Basket era già stato presentato l’anno passato ma non aveva vinto alle votazioni del bilancio partecipato e quest’anno si è aggiunta la campagna pro verde di alcune persone, che come detto non contestano il progetto realizzazione campo Basket ma la sua ubicazione preferendo un’area verde in quella zona.

Una discussione vivace sui social

Pro Sì bravi, salvate quattro aiuole invece che credere in un progetto che potrebbe far diventare quello spazio molto più di quello che è ora. Bravi! Se per caso non passasse il progetto andrò ogni giorno in quel “parco” a vedere quanti di voi ci vanno ogni giorno. Voglio proprio vedere. Scrive un utente

Contro

Ma poi manco Ventimiglia fosse sta grande metropoli artificiale e soffocante dove manca il verde. Mancheranno i parchi costruiti, ma se guardi a nord vedi le montagne e a sud il mare. Il vero problema di Ventimiglia è che non c’è proprio un c—o da fare, specialmente d’inverno e per i giovani. È una questione di priorità. Aggiunge un altro

Contro

Giovanni, c’è cambiamento e cambiamento… Comunque hai pianamente ragione che quell’angolino di verde (ne conosci tanti altri a Ventimiglia) avrebbe bisogno di più cure. Non solo prima del 25 aprile. Per tutto il resto dell’anno è lasciato praticamente a se stesso … Ma quando è anche minimamente curato, è pieno di gente che ne approfitta.

Bisogna trovare un altro posto. Dai! Cerchiamo tutti! Risposta

ProvGiovanni spero x te lo facciano ma poi voglio vedere te tutti i giorni andare a calcare il cemento di quel campo… ti parlo da ex cestista… uno spazio verde è usufruito da tutti… un campo da basket da pochi… l’idea è giustissima… è la locazione ad essere sbagliata… cercare un altro posto sarebbe meglio.

Sono solo alcune delle risposte che stanno comparendo sul social Facebook.

La foto in copertina è generica