Nel corso dell’ultima serata della 20° edizione del GEF 2018 – il Festival Mondiale di Creatività nella Scuola, svoltasi sabato 21 aprile al Teatro Ariston – il Cav. Uff. Paolo Alberti, ideatore e produttore della manifestazione, ha ricevuto una prestigiosa onorificenza: “L’Aquila d’Oro”, assegnatagli dalla Commissione del “Comité International pour la Protection des Droits de l’Homme” di Parigi.
L’onorificenza – che consiste in una Targa ed una grande Medaglia (all’interno di un sole dai raggi di diamanti è raffigurata un aquila con il mondo e due mani che stringono una spada ed un ramo di ulivo) – è stata conferita per la prima volta in Italia, su mandato del Presidente del Comitato, Gerard Salvato.
Il riconoscimento gli è stato consegnato durante la serata dal Generale kazako Shakhim Nassibov, primo Vice Segretario del “Comité” per il Kazakistan e l’Asia Centrale, con la seguente motivazione:
“Il Comitato Internazionale per la Protezione dei Diritti dell’Uomo di Parigi, per la pluriennale attività culturale, per il fruttuoso lavoro volto al rafforzamento dell’amicizia tra i popoli ed alla protezione dei diritti dell’uomo, per la promozione delle idee e dei princìpi della Dichiarazione Universale dei diritti umani – firmata a Parigi il 10 dicembre 1948 – e della Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, conferisce al Cavaliere Ufficiale Paolo Alberti l’Ordine Internazionale “L’Aquila d’Oro”.
“E’ sempre una gioia ricevere un riconoscimento per quello che faccio da anni con passione e dedizione in tutto il mondo. – Ha dichiarato Alberti – In questo caso la soddisfazione è ancora maggiore perché in questi ultimi anni, attraverso i miei eventi in Sanremo, in particolare il GEF, ho inserito sovente iniziative per gli studenti con temi attinenti la pace ed i diritti dei bambini e dell’uomo”.
Il GEF ha da anni i patrocini dell’Istituto Internazionale di Diritto Umanitario e dell’UNICEF, oltre a quelli di Comune di Sanremo, Provincia di Imperia e Regione Liguria.