Due milioni e mezzo di risarcimento danni per Sergio Salvagno, 53enne imperiese che nel raduno delle Vele d’epoca del 2014 a Imperia fu colpito al volto da un razzo di segnalazione sparato dal velista americano William Mac Inness. Il tribunale di Imperia ha condannato a pagare la compagnia assicurativa Axa France Iard. Per il giudice poco importa che il razzo fosse stato sparato impropriamente, che fosse scaduto, che Mac Innes fosse ubriaco. Il giudice ha stimato in un milione di euro il danno biologico e in un milione e 200 mila euro le spese mediche, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.