In provincia di Imperia sono 872 i “richiedenti asilo” occupati in lavori di pubblica utilità. A Molini di Triora e Montalto Ligure si dedicano alla raccolta dei rifiuti “porta a porta”, in altri 17 Comuni sono impiegati per altri compiti, dalla pulizia delle cunette allo sfalcio dell’erba sulle strade, alla manutenzione di aiuole e giardini, fino alla tinteggiatura di edifici pubblici. Il numero maggiore di migranti, 372, è stato accolto a Imperia, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.