L’ASSOCIAZIONE LUCA COSCIONI PER LA RICERCA SCIENTIFICA, in collaborazione con il “GRAF”, Gruppo Radicale Adele Faccio, di Imperia (Via C.A. Dalla Chiesa 27) hanno dichiarato:

A dicembre, con l’approvazione della legge sul Testamento biologico, abbiamo raggiunto un grande risultato; ora dobbiamo andare avanti per ottenere la piena applicazione della legge e farla conoscere a tutti.

Sabato 21 aprile scenderemo in oltre 120 piazze di tutta Italia per la “Giornata del Biotestamento”: sarà un grande giorno di mobilitazione nazionale sul Testamento Biologico, al termine di una settimana di incontri e approfondimenti.

Imperia: sabato mattina 21/4, Via San Giovanni Oneglia h.9=12; sarà presente anche il Consigliere Comunale Saluzzo, che portò la proposta all’Assemblea cittadina; riferimento per Imperia: Gian Piero Buscaglia, GRAF, postagraf@gmail.com;

Sanremo: sabato pomeriggio 21/4, solettone di Piazza Colombo h.16=19; riferimento per Sanremo: Silvana Caracciolo, GRAF, cell. 329 72 16 116;

Ventimiglia: sabato 21/4 in Corso della Repubblica, alcune ore al mattino ed alcune al pomeriggio; riferimento per Ventimiglia: Claudio Berlengero, Associaz. Coscioni.

Saranno distribuiti volantini e materiale informativo; verrà anche proposto un Appello per la calendarizzazione della proposta di legge di iniziativa popolare per la legalizzazione dell’eutanasia: ammalarsi fa parte della vita, come guarire, morire, nascere, invecchiare, amare; le buone leggi servono alla vita: per impedire che siano altri a decidere per noi, in nome di Stati o religioni, per garantire libertà e responsabilità alle nostre scelte, drammatiche e felici. Fino alla fine.