Ritornano le lezioni di musica all’Unitre di Sanremo: venerdì 20 e lunedì 23 aprile alle ore 16, nella Sala degli Specchi di palazzo Bellevue, l’Unitre propone un brevissimo ciclo di due lezioni incentrate sull’opera Bohème di Giacomo Puccini, a cura di Cesare Depaulis, musicista e direttore d’orchestra che ha tenuto nel passato anno accademico un corso intitolato Guida all’ascolto della musica classica, dedicato al linguaggio sinfonico dal 700 al 900.
Per i due appuntamenti di quest’anno Cesare Depaulis ha scelto di approfondire una sola opera, ma di grande impatto, certamente tra le più conosciute del repertorio italiano. Rappresentata per la prima volta al teatro Regio di Torino, il 1 febbraio 1896, diretta dall’allora ventottenne Arturo Toscanini, la Bohème conferma la grandezza di Puccini e quasi subito il suo successo la proietta in un orizzonte europeo e presto mondiale.
La trattazione e l’ascolto di questo capolavoro sono parsi dunque il modo più opportuno per introdurre al pubblico dell’Unitre il compositore che ha avuto il difficile compito di dare continuità all’opera lirica oltre Verdi e Wagner.