A Sanremo i Carabinieri avevano arrestato uno spacciatore, cinquantenne, che nel tentativo di sbarazzarsi di un modico quantitativo di droga e l’era presa con il luogotenente Sebastiano Meloni. L’imputato ha risarcito il danno fisico e il Carabiniere ha devoluto in beneficenza l’assegno al “Gaslini” di Genova.
Per i cinque giorni di prognosi per Meloni l’offerta è stata di 500 euro, donata poi al “Gaslini”, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”.s