L’autista dell’ambulanza della Croce Rossa che si è ribaltata a Sanremo rischia l’amputazione di alcune dita della mano. La giovane, tentando di riequilibrare il mezzo, è rimasta con le dita della mano sinistra intrappolate tra il mezzo e l’asfalto, come scrive Giulio Gavino su “La Stampa”. All’imbocco di una via nei pressi di strada Senatore Ernesto Marsaglia, l’ambulanza si era ribaltata sul fianco sinistro, dopo una frenata sull’asfalto scivoloso per la pioggia. La paziente, novantenne, aveva riportato un taglio sulla fronte. Un volontario un taglio ad una mano, una volontaria lesioni al bacino.