La Polizia di Gorizia ha sgominato la banda del cosiddetto “finto avvocato”, che aveva messo a segno truffe nel centro e nord Italia. In tutto, sono 32 le persone indagate rispetto a 25 episodi criminosi nelle province di Imperia, Gorizia, Udine, Pordenone, Trieste, Venezia, Vicenza, Modena, Bergamo, Padova, Lecco, Livorno, Genova, Asti e Cuneo. Una telefonata annunciava ad ultra-ottuagenari che un proprio caro era rimasto vittima di un grave incidente o di una disavventura legale. Seguiva poi la richiesta di denaro, o di preziosi, necessari per estinguere subito la vicenda.