Un 32enne marocchino, M.E., è accusato di avere abusato dell’ex compagna, un’italiana di 30 anni e ieri in tribunale si è aperto il processo per violenza sessuale. L’accusa è riferita a fatti accaduti nell’ottobre 2017, quando il 32enne era ospite del centro di accoglienza per migranti gestito dalla Croce Rossa. La donna aveva denunciato alla Polizia di essere stata aggredita e poi violentata dall’ex compagno, con cui aveva avuto una relazione di due anni. La prossima udienza si terrà il 22 maggio, come scrive Paolo Isaia sul “Secolo XUX”.