Cristi Ionut Raulet ha confessato l’omicidio della compagna, Roberta Felici, compiuto ieri nella loro casa a Sarzana (La Spezia). Per il ventinovenne, convivente con la donna da circa un anno, il litigio sarebbe scoppiato perché Raulet avrebbe voluto andarsene di casa. L’arma del delitto, un coltello da cucina, è stata trovata con la lama spezzata vicino al cadavere. Entrambi non avevano un lavoro stabile e la donna, mamma di 4 figli, aveva vissuto altre relazioni “problematiche”.