Inviando falsi messaggi sul cellulare per conto dell’Enel, aveva convinto un’anziana a consegnargli quasi 5 mila
euro per pagare bollette inesistenti. L’uomo, minacciava che in caso di mancato pagamento sarebbe stata staccata
la corrente all’attività della figlia dell’anziana, un negozio di alimentari in periferia a Sanremo. Roberto Castagna, 49enne sanremese, è stato condannato a 5 anni di reclusione per estorsione. Per l’accusa, l’uomo aveva persuaso l’anziana a dare a lui il denaro per saldare le bollette, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.