Sabato 31 marzo, vigilia di Pasqua e del compleanno di Valerio, si terrà il secondo incontro della rassegna “Il Cantico della Bellezza” dedicato al giornalista Venturi recentemente scomparso. Alle ore 17, gli amici, le persone a lui vicine si ritroveranno nella bella sala della Biblioteca Civica di Ospedaletti per la presentazione del romanzo “Scheda bianca”, ultima fatica letteraria di Valerio Venturi, edita da Lo Studiolo di Sanremo. Molti sono gli ospiti partecipanti all’incontro, tutti legati in qualche modo allo scrittore-artista, al suo mondo, al suo gusto. Il commento critico del romanzo è affidato all’Accademico della Pigna Marco Innocenti, mentre le letture all’attrice veronese Beatrice Zuin. Ci saranno interventi e testimonianze da parte di diversi operatori culturali, tra cui Daniela Cassini, Claudio Porchia, Freddy Colt e gli amici di Gessate Andrea Rinaldo e Davide Soliani. Ma rilevante sarà anche la parte musicale del pomeriggio, con la partecipazione di chitarristi classici di Ospedaletti e dintorni, ovvero i maestri Enzo Monaco, Marcello Parodi e Fabrizio Vinciguerra e la presenza del concertista di mandolino maestro Carlo Aonzo, che con Valerio Venturi e i suoi “Bios” si era esibito in un memorabile concerto rock a Pian di Nave molti anni fa.
Tra le sorprese della giornata sarà presentata un’altra pubblicazione a tiratura limitata, il Testamento spirituale di Valerio, un testo profondo riemerso dagli archivi dopo la sua dipartita. A tutti i partecipanti sarà omaggiata una copia della rivista “The Mellophonium” nel numero speciale realizzato in memoria del proprio Direttore responsabile. L’appuntamento è per le ore 17.
L’iniziativa è resa possibile grazie all’Assessorato alla Cultura del Comune di Ospedaletti ed è organizzato dall’Accademia della Pigna in collaborazione con il Centro Studi Musicali “Stan Kenton”.