Due nonni sono stati arrestati dopo avere minacciato di morte i nipoti per un’eredità contesa, lasciata da un rapinatore morto, figlio dei due anziani. A Genova Prà l’uomo aveva lasciato 200 mila euro su un libretto cointestato con i genitori. Dopo la morte, la madre del rapinatore ritira tutti i soldi, lasciando a mani vuote i figli del defunto. I due nipoti avevano poi trovato le sorelle dell’anziana in procinto di accompagnare la donna in una casa di riposo con 150 mila euro in contanti.