Il gup Paolo Luppi ha condannato a un anno e 8 mesi e ad un anno e mezzo due profughi iracheni di 20 anni per lesioni aggravate dall’uso dell’arma. Nel luglio 2017 Adam Harris e Uessen Saman Ali, dopo essere stati ingannati da un passeur somalo, che aveva promesso di portarli in Francia ma si era poi dileguato tenendosi i soldi, si erano vendicati sfregiandogli il volto con un coltello ed una pietra mentre dormiva sul greto del fiume Roja, come scrive Paolo Isaia su “Il Secolo XIX”.