Una nota associazione sportiva e una ditta di lavori edili hanno ricevuto una multa di 15 mila euro per un ripascimento abusivo effettuato con materiali residuati da lavori di demolizioni edili sul litorale di Genova. La sanzione è stata elevata dalla Capitaneria di porto che ha scoperto un’attività di ripascimento in spiaggia, eseguita in assenza delle previste autorizzazioni ai fini di tutela ambientale e con materiali di scarto provenienti da un impianto di recupero e preparazione al riciclaggio rifiuti.