Autista e pittore. Riccardo Bonfà, dipendente della Riviera Trasporti, ha sempre coltivato la passione per l’arte e dipinto, ma solo negli ultimi due anni ha prodotto opere in modo continuativo. E, la mostra in corso fino a al 31 marzo all’Hotel Nazionale di Sanremo, organizzata dall’associazione “I colori della Gioia”, dimostra la sua bravura e come, forse, abbia anche perso tempo prezioso. Geometra, aveva frequentato in gioventù la galleria Il Quadrifoglio di Arma, allievo di G.B. Cosentino. Poi l’Accademia d’Arte di Bordighera. Sanremese, vive a Poggio, sposato con Gemma, un figlio, Andrea, studente di Scienze politiche con la passione per il giornalismo. Riccardo ha lasciato da parte gli altri hobby, negli ultimi mesi, per dedicarsi esclusivamente a tela e pennelli.
“Giocavo a calcio e tennis – racconta – ma ora mi sono messo solo a dipingere. La pittura è sempre stata la mia grande passione. Ho sempre continuato a fare qualcosa. Come murales. Ma ora ho ripreso con una rinnovata passione e grande intensità e produttività’. Al Nazionale sono esposti dodici suoi quadri figurativi. Con bambini, anziani, paesaggi e marine. Che hanno riscontrato grande ammirazione e, il 26, quando Bonfà taglierà il traguardo dei 51 anni, sarà per lui un compleanno diverso. All’insegna dell’arte.
‘Mi sono sempre piaciuti – spiega – Caravaggio e gli impressionisti come Monet, e Renoir. E, fra gli italiani, i macchiaioli come Silvestro Lega. Mi piace molto anche Alan Kingwell’.
Anche se non più un ragazzino, ha ravvivato un sogno: ‘Mi piacerebbe fare solo l’artista. Vediamo cosa succederà. Intanto sono stato contattato da una galleria di Parma molto interessata ai miei quadri’.
Al Nazionale sono esposti anche i talismani di un’altra artista, Carla Zanesi. Oggetti portafortuna realizzati con pietre dure e semipreziose avvalendosi di simbologie e persino del Sacro Graal.
Così la pittrice e operatrice culturale Gioia Lolli: ‘Bonfà sta ottenendo un grande successo. I suoi quadri risultano molto apprezzati. I talismani della Zanesi sono particolarmente interessanti e ricchi di significati. Bellissimi. Amo l’esoterismo e non posso che complimentarmi con lei”.
A giugno ci sarà una mostra con i quadri della stessa Zanesi che è pure un’ottima pittrice.