Domenica scorsa gli Allievi Regionali sono stati protagonisti di una bellissima vittoria per 2-1, sul difficile campo del Vado. Tre punti che hanno ulteriormente avvicinato i biancoazzurri al 1° posto matematico, che significherebbe un miglior piazzamento nella griglia delle “Final Eight” e quindi un piccolo vantaggio nel cammino verso il titolo regionale.
Domenica abbiamo affrontato una delle 3–4 squadre più competitive del nostro girone e, nonostante le assenze importanti di Cino e Calderone, c’è stata una prestazione importante da parte di tutti i ragazzi – ha commentato mister Vincezo Stragapede – avremmo potuto chiuderla già dopo mezz’ora e invece è andata a complicarsi sempre di più. Dopo l’1 a 0 del solito Martini (29 gol per lui in stagione), abbiamo avuto tre nitide occasioni da gol per chiuderla con Pellicanò, Lanteri e ancora con Martini, che si è fatto parare il rigore da Bracco. E come spesso accade nel calcio e la legge del “goal mangiato-goal subito” ne è la conferma, sul finire del primo tempo abbiamo incassato l’1 a 1 su punizione. Nella seconda frazione siamo rimasti prima in 10, espulsione assurda di Gallo e poi addirittura in 9, per il doppio giallo ingenuo di Cortese, ma abbiamo continuato ugualmente a cercare la vittoria, che voleva dire ipotecare il primo posto del girone. Una volta riorganizzata la squadra, sia nel reparto difensivo che in quello offensivo, abbiamo impostato gli ultimi 20 minuti sulle ripartenze veloci, sfruttando le capacità di Salmaso e Sina e in una di queste abbiamo creato i presupposti per la seconda rete, venuta grazie ad un indomabile Di Antonio, che ha lottato come un leone a tutto campo. Colpito anche un palo con Cambiaso su punizione allo scadere. Bottino pieno meritato per quello che si è visto in campo. Ottima prova di carattere da parte di tutti, compresi i 2002 che la società mette a disposizione soprattutto quando siamo in difficoltà numerica.

Panoramica sulla stagione?

Io e il mio grandissimo staff (Bregliano vice – Prato portieri e Trucco preparatore atletico) siamo davvero contenti del lavoro che stiamo svolgendo con questi ragazzi, di cui vado veramente fiero. Se contiamo che è un gruppo formato da giocatori di Sanremese, ex Argentina e Ospedaletti, siamo arrivati ad un’amalgama quasi perfetta. Stanno dimostrando grande attaccamento alla maglia e alla società e questo è sicuramente uno dei motivi che ci porta a fare questi risultati domenica dopo domenica, insieme a “Umiltà e Sacrificio”, due caratteristiche indispensabili che abbiamo cercato di insegnare fin dalla prima giornata di campionato. Ad oggi abbiamo disputato 19 partite, vincendone 16, pareggiandone 1 e perdendone solamente 2. Siamo il miglior attacco e la miglior difesa cat. Allievi Regionali di tutta la Liguria, un biglietto da visita importante.
Ancora tre partite e poi finirà la regular season, il sogno ovviamente è il titolo regionale.
Noi come sempre prepareremo ogni gara per cercare di arrivare al titolo a cui teniamo tantissimo, che sarebbe il coronamento di una stagione fantastica, grazie anche all’apporto della società che, come ho detto prima, ci mette a disposizione tutto ciò di cui un allenatore e una squadra può avere bisogno. Continuiamo a lavorare sodo, allenamento dopo allenamento e vediamo dove possiamo arrivare, certo è che ci proveremo fino in fondo visto le capacità e la voglia che ha questo gruppo.